Somoza: le democrazie alla prova di forza

Galleria

Le democrazie alla prova di forza Pubblicato: 20 marzo 2020 in Senza categoriaTag:Al Sisi, coronavirus, democrazia, Erdogan, europa sotto ricatto, Putin, totalitarismo0 Nella nostra realtà colpita dalla pandemia di coronavirus, le notizie che riescono a superare la marea di racconti sulla chiusura degli esercizi pubblici, gli inni cantati … Continua a leggere

Sinistra Italiana: grazie ai medici cubani

Galleria

Prima ad Haiti, allo stremo delle forze a causa del terremoto e poi del colera.Poi in Sierra Leone, schierati contro l’ebola.Ora qui in Italia, al nostro fianco per fronteggiare il corona virus. Cuba conferma la sua professionalità e la sua … Continua a leggere

«Sconfiggendo l’individualismo e l’egoismo si può fare la differenza», diceva Orso

Galleria

«Sconfiggendo l’individualismo e l’egoismo si può fare la differenza», diceva Orso FUTURA D’APRILE18 MARZO 2020DIRITTIESTERIIN EVIDENZAPOLITICA Il 18 marzo 2019 Lorenzo Orsetti, un ragazzo di 33 anni originario di Firenze, ha perso la vita mentre combatteva contro i miliziani dell’Isis … Continua a leggere

Somoza: il gioco si fa duro, ma i duri non vogliono giocare

Galleria

Il gioco si fa duro, ma i duri non vogliono giocare Pubblicato: 14 marzo 2020 in MondoTag:climate change, coronavirus, Covid19, fine globalizzazione, globalizzazione e coronavirus3 Il mondo disegnato dall’ultima ondata di globalizzazione degli anni ’90 è come un organismo vivente. I gangli che garantiscono il suo … Continua a leggere

Somoza: la liberazione ancora attuale

Galleria

La liberazione ancora attuale Pubblicato: 5 marzo 2020 in America LatinaTag:Chiesa America Latina, Ernesto Cardenal, sette America Latina, Teologia della Liberazione0 La morte di Ernesto Cardenal, sacerdote, poeta e guerrigliero nicaraguense scomparso il primo marzo, riporta di attualità una delle pagine della guerra fredda “a … Continua a leggere

Salviamo Assange, l’uomo che fa tremare i potenti

Galleria

CHECCHINO ANTONINI29 FEBBRAIO 2020DIRITTIESTERINOTIZIEPOLITICARIVISTA Èun crimine rivelare i crimini di guerra? Quali sono i confini tra il giornalismo e lo spionaggio? È giusto che le libertà digitali vengano confiscate da poteri statali e potentati economici? E quali sono i limiti … Continua a leggere

Palestina, cronache di un popolo resistente

Galleria

CHIARA CRUCIATI1 MARZO 2020CULTURADIRITTIESTERINOTIZIEPOLITICARIVISTA   Vivere un’intera vita senza libertà turba l’anima, il corpo e la psiche. Se accade a un popolo intero e se quell’assenza di libertà si fa strutturale e transgenerazionale, se dura per oltre sette decenni, a … Continua a leggere

Somoza: l’annus horribilis in corso

Galleria

L’annus horribilis in corso Pubblicato: 26 febbraio 2020 in MondoTag:Alex Langer, coronavirus, guerra dazi Cina-USA, incendi Amazzonia0 L’annus horribilis è cominciato nell’estate 2019 con gli incendi dolosi in Amazzonia, conseguenza dell’attuale malgoverno brasiliano e della guerra commerciale tra USA e Cina, che lasciava presagire una crescita … Continua a leggere

Somoza: predicatori e politica

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 17734301_303.jpg

Predicatori e politica

Pubblicato: 9 febbraio 2020 in Senza categoria
Tag:America LatinacarismaticiEvangeliciNuove religioni America Latinapentecostalipredicatori America LatinaRios Montt0

Le recenti elezioni legislative in Perù hanno confermato un dato che ormai è una costante in tutto il continente americano: lo sbarco in politica delle religioni carismatiche e delle sette religiose. Nel caso peruviano, la seconda forza uscita dalle urne, il Frepap, nasce dalla Missione Israelita del Nuovo Patto Universale, la chiesa millenarista e messianica fondata da Ezequiel Ataucusi Gamonal nel 1968. Nella vicina Bolivia, uno dei candidati che si contenderanno la presidenza il prossimo maggio è il predicatore evangelico Chi Hyun Chung, nato in Corea del Sud e trasferitosi da bambino insieme alla famiglia nel Paese sudamericano. Nel 2018 in Costa Rica arrivò al ballottaggio per la presidenza della Repubblica il cantante cristiano Fabricio Alvarado, sostenuto dal partito evangelico Restaurazione Nazionale, mentre in Colombia si registrava il flop di Todos Somos Colombia, il partito di Jorge Trujillo, fondatore della chiesa Casa del Regno. Ma in realtà queste chiese hanno già espresso presidenti: come l’ex dittatore e genocida José Efraín Ríos Montt, che fu poi democraticamente eletto presidente del Parlamento del Guatemala grazie alla sua conversione al pentecostalismo; oppure il più famoso di tutti, Jair Bolsonaro, presidente del Brasile e frequentatore della chiesa battista.

Tutte queste esperienze politico-religiose hanno molto in comune. Innanzitutto l’essere fortemente conservatrici e il considerare i diritti ottenuti dal mondo LGBT e la legalizzazione dell’aborto volontario come una dimostrazione del fatto che si è imboccata la strada che porta a Sodoma e Gomorra. Proprio questa avversione per i diritti civili diventa il principale punto di contatto con il mondo conservatore tradizionale, che da sempre dichiara di battersi per difendere i valori appunto “della tradizione”, che in America Latina equivale a difendere i diritti dei bianchi, maschi e benestanti. Ma lo stesso avviene anche negli Stati Uniti, dove i neocon, provenienti soprattutto dalle piccole chiese rurali, sostengono da anni i candidati repubblicani più restii a riconoscere i diritti civili.

Per questi nuovi protagonisti della politica americana, la discesa in campo è paradossalmente “apolitica”: dichiarano di volere solo vegliare sui principi morali. Ufficialmente, rivendicano dunque una funzione da controllori piuttosto che da forza candidata a governare. Usano le forme di rappresentanza offerte dalla democrazia ma non ne condividono il principio di fondo, e cioè il diritto all’esistenza di visioni diverse del mondo, e anche della famiglia. Sfruttano come ariete la democrazia, insomma, ma vorrebbero ridurla a specchio delle loro convinzioni. Finora queste chiese erano state dietro le quinte, limitandosi a portare acqua ai politici loro più vicini, ma da alcuni anni cominciano a esprimere propri candidati. Hanno così giocato un ruolo fondamentale nell’avvicinare una base popolare ai partiti conservatori: un elettorato che non si sentiva rappresentato dalla politica tradizionale e che ora partecipa alla politica con lo spirito del crociato che combatte il male.

Tutto ciò accade perché i poveri e i poverissimi hanno trovato in queste chiese ascolto e soprattutto una rete di protezione, laddove lo Stato non esiste. Chiese come cooperative, alle quali si versa la decima dello stipendio, ma dalle quali si riceve un aiuto quando c’è bisogno. È questa la conseguenza, l’onda lunga della politica vaticana che allontanò i sacerdoti che aderivano alla Teologia della Liberazione, spalancando così le porte ad altre religioni. Il punto è che non siamo di fronte a una disputa teologica: l’ingresso in politica di chiese organizzate in partito rinforza quei settori conservatori, finora minoritari, che finalmente possono candidarsi a vincere in democrazia. Democrazia che loro stessi mettono in pericolo una volta insediati. Non solo l’elenco dei Paesi democratici si è ristretto negli ultimi anni, ma all’interno di essi ci sono forze sempre più rilevanti che mirano a trasformare la democrazia in teocrazia. E non parliamo di Medio Oriente, ma di America.

Liliana Segre: Parlamento europeo in piedi per lei

Galleria

Tutto il Parlamento europeo in piedi per Liliana Segre: in Italia non andò proprio così di GIANMICHELE LAINO | 29/01/2020 Liliana Segre è intervenuta al Parlamento Europeo Un lungo applauso ha accompagnato la fine del suo discorso In Italia andò diversamente È … Continua a leggere

Somoza: il muro degli OGM

Galleria

Il muro degli OGM Pubblicato: 24 gennaio 2020 in Senza categoriaTag:Bayer Monsanto OGM, OGM, OGM Europa, OGM mondo, OGM UE0 È una battaglia silenziosa che si combatte da anni: l’Unione Europea, contro i desiderata dell’agroindustria continentale, resta l’unica area al mondo nella quale è vietata la coltivazione di … Continua a leggere

Sesto, Smuraglia Anpi: Costituzione disattesa dibattito politico avvilente

Galleria

Questa galleria contiene 2 foto.

Oggi, ieri per chi legge, si è tenuta a Sesto San Giovanni la presentazione del libro: Con la Costituzione nel Cuore di Carlo Smuraglia e Francesco Campobello articolo di Redazione – Mario Piromallo Smuraglia, Anpi: Costituzione disattesa – dibattito politico … Continua a leggere

Somoza: la terra di nessuno

Galleria

Pubblicato: 17 gennaio 2020 in Senza categoriaTag:Donald Trump, Erdogan, Multilateralismo, nuovo ordine globale, terra di nessuno, unipolarismo, Vladimir Putin0 L’ingerenza aperta e non contrastata di Russia e Turchia in Libia conferma, se ce ne fosse bisogno, la previsione contenuta nel lavoro del 2013 di Charles Kupchan, docente … Continua a leggere